Seed and onion crackers

Crackers with seeds and onion

french version english version italian version (SCROLL DOWN)

There are things we cannot postpone indefinitely, sooner or later the moment to do them arrives, no more excuses. My problem lately is the driver’s license that I have to get in Canada. So it means a second exam, written and practical, in other words a nightmare! It’s crazy, isn’t it? I’ve never thought of being forced to do it again. Unfortunately, the validity of my Italian driver’s license is limited, and as soon as you become a permanent resident you’re obliged to have the Quebec one. Since I don’t feel like studying at all, I’ve been thinking about everything else I can do in order to make my day more fun. Thank God, I remembered that a month ago my friend Laura sent me the recipe for some crackers made with seeds and onions. What luck! My friends saved me again … at least for a few hours. Do you have something that I can do for you? The dishes, cleaning your house or walking your dog? I’m available. Everything but studying!

Ingredients:

200 gr. sunflower seeds • 80 gr. of flaxseed •80 gr. of sesame seeds •300 ml. of water •4 tablespoons of olive oil •½ red onion • ½ clove garlic •1 branch of rosemary •½teaspoon of baking powder •1 tablespoon of grated Parmesan cheese •1 teaspoon sweet paprika •½ tablespoon of salt

  • Start grinding 100 gr. of sunflower seeds, reducing them in flour;
  • Using a mixer, chop up the the half onion; with rosemary and garlic;
  • Mix the sunflower flour with remaining sunflower seeds, flaxseed, sesame seeds, onionmix, yeast, paprika and salt;
  • Add water slowly, stirring with a wooden spoon, let it rest for 30 minutes;
  • Meanwhile, preheat oven to 180°, cover a baking tray with parchment paper;
  • Pour the mixture into the baking dish and spread it into the tray (thickness should be about ½ cm);
  • With a spatula, draw lines to shape the crackers and bake 40-45 minutes
  • Let them rest for a few hours before eating, and at least 6-8 hours before storing them in a metal box or in a paper bag.

Crackers (Craquelins) aux graines et oignon.

Crackers aux graines et oignon

C’est comme ça, il y a des choses qu’on ne peut pas différer à l’infini, tôt ou tard arrive le moment où nous sommes obligés de les faire. Même si on les hait. Mon problème, dernièrement, c’est le permis de conduire que je suis obligée d’obtenir au Canada. Ça signifie un deuxième examen oral et aussi un deuxième examen pratique, c’est-à-dire un cauchemar ! C’est fou, n’est-ce pas ? Jamais je n’aurais pensé être obligée de le repasser. Malheureusement, la validité de mon permis italien est limitée, et dès qu’on devient résident permanent on est obligé d’avoir celui du Québec. Vu que je n’ai aucune envie d’étudier, je pense à tout ce que je pourrais faire de bien plus amusant. Et je me suis souvenue qu’il y a un mois mon amie Laura m’a envoyé la recette de crackers (Craquelins) aux graines et oignon ; quelle chance ! Oh ! Mes amies m’ont sauvée, encore une fois… Est-ce que vous avez quelque chose que je pourrais faire pour vous ? La vaisselle, le ménage ou promener votre chien ? Je suis disponible. Tout sauf étudier !

Ingrédients:

200 gr. de graines de tournesol • 80 gr. de graines de lin • 80 gr. de graines de sésame • 300 ml. d’eau • 4 cuillères à table d’huile d’olive • ½ oignon rouge • ½ gousse d’ail • 1 branche de romarin • 1/2 cuillère à thé de levure • 1 cuillère à table parmesan râpé • 1 cuillère à table de paprika doux • ½ cuillère à table de sel

  • Moulez 100 gr. de graines de tournesol, réduisez comme en farine;
  • Réduisez au mixeur en crème le demi-oignon, le romarin et l’ail;
  • Mélangez la farine de tournesol, les graines de tournesol qui restent, les graines de lin, les graines de sésame, la crème d’oignon, la levure, le paprika doux et le sel;
  • Ajoutez l’eau doucement en remuant avec une cuillère en bois, laissez reposer pendant une demi-heure;
  • En attendant, préchauffez le four à 180°, couvrez un plat à rôtir avec du papier parchemin;
  • Versez le mélange dans le plat à rôtir et étalez jusqu’à obtenir une épaisseur d’environ ½ cm. Avec une spatule, tracez des lignes pour donner la grandeur aux crackers (Craquelins) et mettez au four 40-45 minutes;
  • Laissez reposer vos crackers (Craquelins) 6-8 heures avant de les ranger dans une boite en métal ou encore mieux dans un sachet en papier.

Crackers ai semi e alla cipolla

Crackers ai semi e cipolla

Ingredienti:

200 gr. di semi di girasole • 80 gr. di semi di lino • 80 gr. di semi di sesame • 300 ml . acqua • 4 cucchiai di olio d’oliva • ½ cipolla rossa • ½ spicchio d’aglio • 1 rametto di rosmarino • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato • 1 cucchiaio di paprika dolce • ½ cucchiaio sale

  • Tritate 100 gr. semi di girasole in farina;
  • Con un mixer riducete in crema la mezza cipolla, il rosmarino e l’aglio ;
  • Mescolate la farina di semi con i semi di girasole che rimangono, con semi di lino e quelli di sesamo, aggiungete poi la “crema” di cipolle, il lievito, la paprika e il sale;
  • Versate lentamente l’acqua e mescolate con un cucchiaio di legno, lasciate riposare per almeno mezz’ora;
  • Nel frattempo preriscaldare il forno a 180° e ricoprite una teglia con carta da forno ;
  • Versate il composto nella teglia e livellate fino a ottenere uno spessore di circa ½ cm. Disegnate con una spatola delle linee per dare la forma ai cracker, infornate e cuocere circa 40-45 minuti;
  • Fate riposare i cracker per 6-8 ore prima di riporli in una scatola di metallo o, meglio ancora, in un sacchetto di carta .

seed and onion crackers

Photos Elif, Margherita

 

83 thoughts on “Seed and onion crackers

  1. Certe cose non le capirò mai: non è che durante il volo sino al Canada uno si scorda come si guida? Mah…. è un’assurdità spaziale! Consoliamoci con questa meraviglia perchè già la presenza dei semini mi fa venire fame… se poi c’è il sesamo è una garanzia!
    Un abbraccio!

    • A chi lo dici… tutto questo per la mancanza di una firma fra i due governi… mi fa accora più rabbia! Questi crackers cmq sono stati una grande consolazione… vediamo un po’ cosa combino eh! grazie mille per il tuo commento Tatiana, a presto!

  2. Oh gosh what memories, I was so bad at getting my drivers licence when I was younger, it took me 4 exams to pass… 😦 Having to do it again (which I’m sure I’ll have to do in some point of my life if/when I move away) sounds like a nightmare.
    These gorgeous cravers should give you the energy to do it though! 😉 xx

  3. Dai non scoraggiarti!!! Scommetto che entro pochissimo riavrai acquisito tutte le nozioni, cartelli, segnali che avevi dimenticato (già il secondo dopo aver finito l’esame … perché diciamo la verità la gran parte delle cose che insegnano non serve proprio a niente!!!).
    Ti sostengo e incoraggio da lontano … e ti dico che questi stuzzichini li farò presto! Uno perché mi ispirano proprio tanto, e due, perché ogni modo con cui tirar su il morale è ben accetto! 🙂

    • É stato il segnale “attraversamento caribù” a darmi nuova energia lo ammetto. Anche i consigli su come non motore assiderati in macchina se rimani fermo d’inverno mi hanno tirato su il morale. Soprattutto perché si consiglia di coprirsi con una coperta, che ho sempre nella borsetta… tu no? questi cracker cmq con quel saporino di cipolla mi hanno aiutata parecchio, con il formaggio erano buonissimi!
      Grazie per il tuo incoraggiamento, vediamo cosa combino!

  4. You’ll do terrifically, Margherita, I’m sure of it! If you would really like to put it off, I will put in a large order for these crackers and one of everything on your blog—that should keep you cooking forever!

  5. The crackers look wonderful, totally agree about do anything but study (unless it has to do with food of course) I am currently taking my continuing ed course for my real estate license. Talk about boring ugh…. At least you can have a cracker with some cheese while you studying thats a really nice reward.

    • Oh poor you… your exam is even worst! Looking for something to do I can send you a big container of these crackers… They cheer you up, trust me! thanks a lot for you comment and good luck!

  6. allor bonne courage si dice in Francia e studiare dopo anni di pausa é sempre un problema e ti capisco, per me per fortuna é stato semplice la patente era valida ho solo dovuto abituarmi a strade molto più grandi e intricate rispetto alla Calabria ma ora sono abbastanza autonoma , impossibile, senza patente in un villaggio piccolo come il mio :P, la tua ricetta di oggi la copio studoratamente , mi piace tanto il mix di semi e sopratutto le cipolle.

    Buona giornata!

    • 1000 mercis si dice in Quebec! pensa che sto studiano in francesce, ho pensato potesse essere più abbordabile dell’inglese…
      come dicevo in un commento precedente, l’attraversamento caribù mi ha pero particolarmente divertita… diciamo che a Firenze non erano poi così di moda! questi crackers mangiati con quei meravigliosi formaggi che aver in Francia saranno ancora più buoni! grazie mille per il tuo commento!

      • appena arrivata in Francia sono stata all’allience française per imparare e rafforzare quel poco che conoscevo dalla scuola ma ancora a tutt’oggi son in grandissima difficoltà quello che mi ha aiutato tanto é la tv ovviamente ed i libri ma parlando in famiglia in italiano non riesco ad avere ancora la scioltezza per non parlare della sscrittura che é talmente difficile, pero’ imparerei molto molto volentieri l’inglese 😦

        Si questi crackers li voglio fare proprio per poggiarci sopra uno dei cremosissimi e gustosissimi formaggi fraancesi!

  7. These look wonderful; I’d enjoy procrastinating with a big batch of these crackers too! Such a hassle that you have to re-test. I really dislike those time-consuming bureaucratic hurdles that often come with living in a new country. On the bright side, though, this will be a breeze once you set your mind to getting it done – you can do it!

  8. bah io più che farti pulire la casa e portare a spasso i cani ti farei cucinare. insieme, naturalmente!!! i crackers alla cipolla mi piacerebbero parecchio, sarebbero perfetti per me che quando torno dal lavoro vado sempre alla ricerca di qualcosa da sgranocchiare e sia ben inteso che a me finocchi-sedano-carote mi fanno lo stesso effetto d un bicchier d’ acqua!!!
    come disse una volta mio fratello (3 anni eh) a mia mamma che tentava di dargli della frutta per merenda: “io devo m-a-s-t-i-c-a-r-e” : )))))))

    • Ma lo sai come sarei felice io? ho un giusto un paio di ricettine che vorrei vederti fare! Il crackers dopo lavoro, nelle ore maledette quelle dalle 6,30 alle 20,15 dovrebbero essere scaricabili dalle tasse, non credi? sono un diritto! tuo fratello, che ha tutta la mia stima, potrebbero battersi con me per questa battaglia, non credi?

    • No Chiara, ti prego non rammentare quel nome… lo stracchino qui é un lusso in tutti i sensi, arriva il giovedì solo in un paio di posti e costa un occhio della testa… sai cosa non sarebbe stato con quei crackers??? potrei prevederlo come premio se passo questo cavolo di esame della patente!

  9. Margherita, you’re so funny. I used to be the same way in college. Time for midterms and finals? Super clean house! Yeah! Your crackers look so tasty, by the way. 🙂

  10. L’esame di guida terrorizza tutti ma poi alla fine si tratta solo di un ripasso per chi ha già la patente come te. Va detto che la guida “creativa” italiana non è molto esportabile in altri paesi per ovvi motivi di ordine pubblico. eh eh eh
    Con una scorta di questi magnifici crakers anche lo studio ti sembrerà piu leggero.
    In bocca al lupo, vedrai che farlo sarà più semplice che aspettarlo. eh eh eh
    🙂

  11. ma davvero? ci credo che hai rimandato e stai cercando delle scappatoie! 🙂 Però ti vedo bene come studentessa lo sai? hai tutta l’aria di una persona ligia al dovere e studiosissima, una di quelle bravissime ma che non sono secchone fini a se stesse, ma celano un’anima ricca e vitale. ecco, io ti immagino così. E con biro e test/quiz alla mano, con gli occhiali e la luce da tavolo a ripassare le nozioni di guida fino a tarda sera! 🙂
    Ma con una scatola di biscotti (o anche di crackers) vicina: questa non può mancare nel quadro di te che mi sto dipingendo nella mente.
    E cmq hai delle amiche davvero in gamba! Bellissima ricetta! E bellissimi scatti. Un abbraccio e buono studio!

    • ahahha Ho riso un sacco sai? Nel senso che io in generale sono una che ha molto senso del dovere, ma sullo studio mi distraggo mooooolto facilmente, soprattutto se si parla di segnali stradali! sui crackers/biscotti hai perfettamente ragione, adoro le pause! Grazie mille per la fiducia e per questo commento! un bacione

  12. Oddio povera te Marghe! non vorrei essere nei tuoi panni… io sono costantemente in fase di studio haimè…. purtroppo ho sempre la capacità di andarmi ad infossare in nuovi settori che richiedono competenza… quindi diciamo che il mio studio è metà per dovere metà per piacere… un piacere masochistico…. ma sempre di piacere si tratta… studiare per necessità è ancora peggio… e duqnue hai tutto il mio appoggio… sopratutto se si tratta di motori e codici della strada… sorvolo passando ai tuoi crackers…se c’è qualcosa per cui vado matta sono proprio i salatini, quelli uno tira l’altro da gusto deciso… praticamente questi! buonissimi davvero:*
    in bocca al lupo per la patente! sono certa che ce la farai:* un abbraccio grandissimo:**

    • Davvero??? mh sarei curiosissima di sapere cosa fai.. ora il mio non si può definire studio, ma sono una palla assurda!
      I cracker cmq mi hanno assai rincuorata, peccato che sono durati solo una mezza giornata! grazie mille per questo super incoraggiamento!

  13. Anche se non capisco tutto, è così belle leggere il francese, immaginare la pronuncia di una voce che sappia parlarlo bene… è inutile, ho proprio un debole per questa lingua! E per le persone coraggiose che giocano con gli ingredienti, anche quelli considerati un po’ poco “social” come la cipolla… 😀 Tu fai sempre ricette particolari, più che crackers questi mi sembrano quadrotti di un brownie salato!
    Buono studio, meglio che non ti racconti qui la mia esperienza a scuola guida, mi vergogno, ahaha! Magari quando ci vedremo in Italia e avremo tante di quelle cose di cui parlare… 😉

    • Il problema con il mio francese é che mentre lo parlo “lo sento vibrare” nelle mie orecchie e la maggior parte delle volte quello che sento non mi pia e per niente! Però come te ne sono affascinantissima quando lo sento parlare, anche se qui a dirla tutta l’accento del Quebec é molto particolare. E sai qual’é la cosa più divertente? che qui invece subiscono molto il fascino dell’accento italiano, in molti sostengono che gli italiani “cantano” quando parlo… io rodeo sempre quando me lo dicono, anche perché con il mio accento fiorentino mi par di far tutto tranne che cantare! Questi crackers sono mitici, sono morbidi e con un saporimmo particolarissimo! Vediamo un po’ come va questo esame, tI farò sapere…guarda che io ti conoscerei proprio volentieri!

      • E io volentieri ascolterei dal vivo il tuo accento fiorentino…
        Ricorderò sempre una delle prime frasi che mi disse Matteo quando ci siamo conosciuti: “Parli tipo Asia Argento” e mi stavo quasi offendendo, ahaha! 😛

  14. Marghe che concentrato di semini!!! questa ricetta mi aiuta a far fuori tutti i pacchettini aperti che ho in dispensa….
    oggi faccio anche io come te e segno tra i preferiti!!!

  15. sei un po’ lontana altrimenti ti chiamerei a stirare a casa mia…ho giusto due ceste di vestiti…sempre che non ci ripensi e ti vien voglia di studiare!!!

  16. I have never made crackers before and I don’t know why because I would rather not buy pre made in a box. These are wonderful with the seeds and onion! Beautiful recipe. Beautiful post. 🙂

  17. Yum! these look divine! I am definitely going to make these for my next cheese and wine party, the seeds look perfectly golden and crisp. Argh, sorry to hear about the license woes. Good luck, it’ll be over before you know it! xx

  18. Sorry for my late appearance, dear friend! I’ve had sick kids and now I’m sick too! It’s horrible, I never get sick. I read your post in my email but it’s taken this long to come and say hi! These look so good! Love all the seeds and I love the little bit of onion, I bet they are so flavourful. I’m sorry about your drivers license problems. My sister, who lives in Toronto complained of the same. The Canadian test is insane! Hopefully, you get the motivation to just get it some soon. xx

    • Hey Nazneen! I hope you feel better now, and the kids too. Please don’t be sorry! I know that you are always there supporting me! About the drivers licence I’ve done the first part, thank God! Making those crackers really cheer me up!

  19. Good luck with your drivers licence exams. The seed an onion crackers look like a great any time snack. I love anything seedy or nutty. These ones are healthy too!

  20. Ecco, io sono a dieta e l’unica cosa che desidererei in questo momento (e non sto scherzando) è qualcuno dei tuoi cracker e del formaggio da spalmare sopra e poi gustarmeli con una tazza di the. Stasera mi hai sulla coscienza e per averne qualcuno ti aiuterei a studiare per questa benedetta patente mooolto volentieri.
    Un abbraccio e forza! Ce la farai ! 🙂

    • Avete tutta la mia ammirazione per essere così determinate a stare a dieta… ma come fate avendo pure un blog? Io lo dico tutti i giorni, ma poi non mi ci metto mai. Questi cracker cmq sono sicura che te li saresti potuti permettere….
      un bacione e grazie mille.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s