Sour cherry rustic crumble

sour cherry crumble

french version english version italian version (SCROLL DOWN)

Two crumbles in a couple of hours can be considered as a record? It depends on your point of view. I’m so in love with crumbles that I think we should enjoy them at least 5 days a week (breaks allowed only during weekends). A few weeks ago, while I was walking by my house, my eyes met some beautiful sour cherries; should I have left those beauties in their basket? Of course not, it would have been a deadly sin although less than 24 hours before I had prepared a strawberry and rhubarb crumble. It turned out to be the right decision, a dinner with 6 friends at home that night, and there was nothing left, I swear, not a single crumb.  It’s Friday, it seems that at Angie’s a lot of people are partying, I’m going to bring  this dessert over, I hope they will like it!

Ingredients:

300 gr. of sour cherries • 60 gr. hazelnuts flour • 50 gr. of barley flakes • 160 gr. of all purpose flour • 200 gr. brown sugar + 2 tablespoons for the sour cherries • 6 tablespoons of butter • 2 teaspoons of cornstarch • ½ teaspoon cinnamon • 1 pinch of salt

  • Preheat oven to 180°, grease a baking dish with butter and set aside;
  • Wash and pit the cherries;
  • In a bowl mix with 2 tablespoons of sugar, cornstarch and cinnamon, reserve;
  • In another bowl, mix by hands flour, butter and sugar until they are quite crumbly, add barley flakes and a pinch of salt, keep on working the crumbly dough with your hands for a few seconds;
  • Put the cherries into the buttered dish, crumble the dough over the cherries making sure to cover the entire surface, cook about 40 minutes or until you see the cherry juice coming slightly out on the surface;
  • Serve warm with a scoop of ice cream.

Crumble « rustique » aux cerises

crumble aux griottes

Deux crumbles en quelques heures, est-ce qu’on peut considérer que c’est un record? Tout dépend du point de vue. J’aime tellement les crumbles qu’à mon avis on devrait les savourer au moins 5 jours sur 7 (une pause accordée seulement les weekends). Lors d’une promenade, il y a quelques jours, mon regard rencontra de belles cerises, devais-je les laisser dans leur beau panier ? Non ! Quel péché mortel, n’est-ce pas ? Même si moins de 24 heures avant j’avais préparé un crumble aux fraises et à la rhubarbe. Je vous jure qu’après la visite de 5 amis à la maison, il ne restait rien, pas une seule miette.

Ingrédients:

300 gr. de griottes • 60 gr. de farine de noisettes • 50 gr. de flocons d’orge • 160 gr. de farine tout usage • 200 gr. de cassonade + 2 cuillères à table pour les cerises •6 cuillères à table de beurre 2 cuillères à thé de fécule de maïs ½ cuillère à thé de cannelle 1 pincée de sel

  • Préchauffez le four à 180°, beurrez un plat allant au four et réservez-le ;
  • Lavez et dénoyautez les griottes, dans un bol, mélangez-les avec les 2 cuillères de sucre, la fécule et la cannelle, réservez ;
  • Dans un autre bol, mélangez avec les mains les farines, le beurre et le sucre jusqu’à obtenir une pâte assez granuleuse, ajoutez-y les flocons d’orge et la pincée de sel, continuez à « travailler » la pâte avec les mains pendant quelques secondes ;
  • Mettez les griottes au fond du plat beurré, émiettez la pâte au-dessus des griottes de façon à couvrir toute la surface, cuisez environ 40 minutes ou jusqu’à voir le jus des cerises monter légèrement à la surface ;
  • Servez tiède avec une boule de crème glacée.

Crumble “rustico” alle amarene:

crumble rustico alle amarene

Ingredienti:

300 gr. di amarene • 60 gr. farina di nocciole • 50g. fiocchi di orzo • 160 gr. di farina• 200 gr. zucchero di canna + 2 cucchiai per le ciliegie • 6 cucchiai di burro • 2 cucchiaini di amido di mais • ½ cucchiaino di cannella • 1 pizzico di sale

  • Preriscaldate il forno a 180°, imburrate una teglia e mettere da parte;
  • Lavate e snocciolate le amarene, in una ciotola mescolatele con 2 cucchiai di zucchero, l’amido di mais e la cannella, mettete da parte;
  • In un’altra ciotola, mescolate con le mani la farina, il burro e lo zucchero fino a ottenere un impasto “bricioloso”, aggiungete i fiocchi di orzo e un pizzico di sale, continuate a “lavorare” la pasta con le mani per alcuni secondi;
  • Mettete le ciliegie nella teglia imburrata, “sbriciolate” la pasta sopra le amarene cercando di coprire l’intera superficie, cuocete circa 40-50 minuti o fino a quando il succo delle amarene non inizierà ad apparire in superficie;
  • Servire il crumble di amarene tiepido con una pallina di gelato.

rustic crumble with sour cherries

81 thoughts on “Sour cherry rustic crumble

  1. Hai ragione il crumble andrebbe gustato senza sosta! Noi lo abbiamo scoperto da poco e ci ha fatte innamorare!! Queste versione rustica con le amarene ci fa già immaginare un golfino a maniche lunghe, un tavolino in un giardino autunnale e un piatto con una bella porzione di crumble mentre cadono foglie con i colori del tramonto! Diciamo che ci hai decisamente ispirate!! Bacio grande e buon fine settimana! Com è il tempo ora in Canada?? curiosità delle Pancette meterologiche

    • Non mi dite che avete voglia delle maniche lunghe… vi prego no! Contrariamente a quanto si possa pensare qui fa ancora molto caldo (temperatura perdita oggi superiore ai 35 gradi). Ma sappiamo che non durerà a lungo, gli aceri stanno già iniziando a cambiare colore….

  2. Il crumble non l’ho mai provato nonostante mi stuzzichi parecchio anche solo alla vista…insomma tesoro, che si dice in Canada? Qui il tempo è strano…e io con lui!
    Ti abbraccio forte fino lassù!!!

    • Ah Berry tu sei proprio una da crumble, ti ci vedo benissimo con un piattino di lato, insieme ad un tè, computer e i tuoi gatti… Ti piace come immagine? Il tempo qui é ancora molto belle, qualche pioggia ogni tanto, ma ancora molto caldo… un periodo un po’ strano anche per me… chissà magari fra qualche mese ce lo racconteremo questo periodo, magari davanti ad una fetta di crumble… che ne dici? L’abbraccio é arrivato, te lo rimando!

  3. Cherries are perfect for a crumble – so juicy and red. Yours looks really delicious, especially with that hazelnut flour and barley topping. I was just thinking about making a crumble this afternoon because I am craving something sweet with fruit, so don’t mind if I adapt this recipe to my own. Thanks a bunch.

  4. I LOVE your 5 days a week crumble theory, Margy! Makes a whole lot of sense to me. 🙂 This sour cherry crumble you’re featuring looks delicious and perfect for the season.

  5. A break at the weekend? Why would you need that? Surely at least two crumbles a day, maybe three … I love a crumble, can you guess? But I’ve never made a cherry one and this looks divine! I’m sorry there were no leftovers for breakfast!

  6. Pingback: Best Chili con Carne ever! (Includes vegan version) | Fiesta Friday #32 | The Novice Gardener

  7. Si Marghe! io ti credo eccome… anche qui si va di crumble e sparisce in poco tempo.. infatti per evitare poi di farne 2 faccio doppia dose… certo che quelle ciliegie non potevano restare da parte hanno fatto la giusta fine:* ti abbraccio carissima:) buon fine settimana:**

  8. Non è che mi inviti anche a me al prossimo party da Angie?? Anche nei weekend va bene…il crumble ed io andiamo mooolto d’accordo!
    E poi quest’anno le amarene me le sono sognate pertanto mi rifaccio gli occhi con questa bontà…

  9. Che meraviglia questo crumble 🙂 siamo anche noi decisamente dipendenti da crumble, sono la migliore soluzione per risolvere un dessert quando ti rendi conto di aver comprato panna acida piuttosto che panna da montare (ebbene sì…ci è capitato :-)) e gli avanzi (ammesso che rimangano) a colazione il giorno dopo con qualche generosa cucchiaiata di yogurt greco sono la fine del mondo 🙂 Ecco, ora ci hai messo una voglia improvvisa di crumble e amarene che, se ne fosse rimasto un po’, saremmo già sul volo per il Canada a richiederne una generosa porzione!

    • Ah sugli errori sfondate una porta aperta… nei nostri supermercati (nostri, senti un po’ come parlo!!!) ci sono almeno 5 tipi di panna… i primi tempi ci passavo almeno un quarto d’ora prima di prenderne una,,,poi ho imparato a distinguerle per colore… l’idea di mangiare gli avanzi (quando ci sono) con lo yogurt greco é geniale… mi sa che a questo punto mi tocca andare per il terzo!!!

  10. Ma ci credi se ti dico che non ho mai preparato un crumble dolce?
    Mai, davvero e non so spiegarmi bene il perchè.
    Due crumble non solo i hanno fatto benire la voglia,ma mi hanno convinta che arrivato il momento di provare 🙂

    • Ma come??? Proprio tu con le mani in pasta… sono certa che ti darebbe un sacco di soddisfazione… un dolce così buono e così semplice, lo vedo proprio nelle tue corde…
      Quindi, ti prego, fidati di me, é arrivato il momento di provare!

  11. Il crumble è uno di quei dolci a cui non resisto, ma a quanto leggo non sono l’unica, se ne è rimasto un pò ne prendo una porzione abbondante anche io rigorosamente con il gelato non sia mai.. ;D

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s