Citrus “langues de chat”

Lingue di gatto agli agrumifrench version english version italian version (SCROLL DOWN)

After the whole Friday spent in the kitchen and a pretty much busy Saturday always around food, I said I would have given myself a break, which means not cooking for at least 48 hours. In truth, I resisted far from the burners just 22 hours (not even a day!). This time it is the snow that should be blamed, that started falling Sunday afternoon making my sweet craving up to high levels (… by the way, while I’m writing there is a snow storm outside!). As soon as I saw the first snowflakes, I literally “plunged” into the kitchen, 1, 2 and 3, my hands were already playing with butter, eggs and flour! Can you imagine the pleasure of sitting on the couch, a good book and next to it some homemade langues de chat ? It was totally worth it!

Ingredients:

180 gr. of softened butter • 140 gr. of sugar • 230 grams of flour • 1 egg • the zest of 1 orange + 1 grapefruit + 1 lemon • 1 tablespoon of orange juice • 1 teaspoon of baking powder • 1 pinch of salt

  • Preheat oven to 180 ° line a roasting tray with parchment paper, set aside;
  • Cream the butter with the sugar using an electric mixer;
  • Mix the flour with the citrus zest, baking powder and salt;
  • Beat the egg with the orange juice;
  • Mix creamed butter, flour mixture and egg mixture all together;
  • Put all this mixture into a pastry bag, and draw “lines” of about 8-10 cm length over the baking tray taking care to do leave some space between the biscuits;
  • Put the tray in the refrigerator for 5 minutes, and then put it in the oven for 8 minutes;
  • Remove the langues de chat, let them cool down completely before touching them to avoid breakage;
  • In case of leftovers, keep the biscuits in a metal box.

Ma version des langues de chat aux agrumeslingue di gatto all'arancia

 

Après un vendredi et un samedi passés dans la cuisine pour un événement qui a animé mon weekend, j’avais dit que je devais m’accorder une pause et ne pas cuisiner pendant au moins 48 heures. En vérité, j’ai résisté 22 heures (même pas une journée !), mais c’est la faute de la neige qui a décidé de commencer à tomber dimanche après-midi. Dès que j’ai vu les premiers flocons de neige, je me suis littéralement plongée dans la cuisine, 1, 2, 3 et j’avais déjà les mains pleines de beurre. Imaginez le plaisir d’être assis sur le canapé, un thé chaud entre les mains avec des langues de chats parfumés aux agrumes à grignoter…

Ingrédients:

180 gr. de beurre ramolli • 140 gr. de sucre • 230 gr. de farine • 1 œuf • le zeste d’une orange + pamplemousse + citron • 1 cuillère à table de jus d’orange • 1 cuillère à thé de levure • 1 pincée de sel

  • Préchauffez le four à 180 °, tapissez avec du papier parchemin une plaque à rôtir, réservez;
  • Crémez le beurre avec le sucre à l’aide d’un batteur électrique;
  • Mélangez la farine avec les zestes d’agrumes, la levure et le sel;
  • Battez l’œuf avec le jus d’orange;
  • Intégrez dans le beurre crémé, le mélange de farine et le mélange d’œuf ;
  • Mettez tout ce mélange dans une douille, et sur la plaque à rôtir tracez des lignes d’environ 8-10 cm, en prenant soin de ne pas trop les coller;
  • Mettez la plaque dans le réfrigérateur 5 minutes, puis mettez-la au four 8 minutes:
  • Retirez les langues de chat, laissez-les refroidir avant de les toucher pour éviter de les casser;
  • S’il vous en reste, conservez-les dans une boite en métal.

La mia versione delle lingue di gatto agli agrumi

Citrus langues de chat

Ingredienti:

180 gr. di burro ammorbidito • 140 gr. di zucchero • 230 grammi di farina • 1 uovo • la scorza di 1 arancia + 1 pompelmo + 1 limone • 1 cucchiaio di succo d’arancia • 1 cucchiaino di lievito • 1 pizzico di sale

  • Preriscaldate il forno a 180 °, federate una leccarda con carta da forno, tenete da parte;
  • Lavorate il burro e lo zucchero con una frusta elettrica fino a quando avranno una conistsenza bella cremosa;
  • Mescolate la farina con la scorza degli agrumi, il lievito e il sale;
  • Sbattete l’uovo con succo d’arancia;
  • Incorporate il burro mantecato, con il composto di farina e quello di uovo, mescolate bene;
  • Inserite l’impasto in una tasca da pasticcere, tracciate delle “linee” lunghe circa 8-10 cm sulla leccarda (state attenti a non farle troppo attaccate);
  • Mettete la leccarda in frigorifero per 5 minuti, e cuocetele in forno per 8 minuti;
  • Rimuovete le lingue di gatto dal forno, per evitare di romperle lasciatele raffreddare completamente prima di toccarle;
  • In caso di avanzi tenete i biscotti in una scatola di metallo.

58 thoughts on “Citrus “langues de chat”

    • Per essere novembre ha nevicato abbastanza, ma ancora non siamo all’altezza “mezza gamba” come a gennaio o febbraio… sei sicura che vorresti esserci??? Cmq la zucca continua ad andare alla grande anche qui, per me da ottobre ai primi di marzo é quasi una costante!

    • Ilaria le mie composizioni sono tavolozze senza colore rispetto alle tue, quindi sappi che io e le mie lingue di gatto (o meglio, quelle che furono lingue di gatto) ci sentiamo molto onorati da questo commento!

  1. I love cooking during a snow storm, I do the same thing, the minute it starts I am in the kitchen, I also love your Langues de chat, it has been years since I indulged and you have reminded me of how much I like them. They look just wonderful/

  2. Beh si, immagino proprio che ne sia valsa la pena Marghe… :)) è una vita che non preparo le lingue di gatto, forse dai tempi dell’università.. (sembrano passati secoli) con mia sorella le mangiavamo ancora calde, appena sfornate e puntalmente non bastavano per decorare le torte che avevamo in mente di fare.. hai realizzato una splendida variante…:) ps mamma mia già la neve? qui a Roma oggi sembrava una giornata di post estate… un abbraccio grandissimo:**

    • Io non le avevo mai preparate, non so perché. Questa mia versione ha più burro di quelle normali (credo) e il sapore degli agrumi ci sta veramente benissimo! Aspetto un tuo post per preziosi consigli, così posso riprovarci e farle più belline! Si, siamo già con la neve… poca per le quantità a cui siamo abituati, ma cmq é ufficialmente inverno! Un bacione cara Simo, buon we!

  3. Direi che questi biscotti sono per me! Di diritto, per il nome, ne posso prendere a manciate, senza contarli? 😀
    Pensare che nevichi fa effetto, oggi ancora cappotto leggero a Roma… lo scenario che ci racconti è poetico e dolcemente invernale e vorrei provarlo almeno per un pomeriggio e per la merenda! Vedo che sei in ottima compagnia, libri, garofani e profumo di agrumi!

    • Ma ci credi che ho pensato che ti sarebbero piaciuti per il loro nome?!? Cmq si, fatti avanti. Sei la benvenuta. In molti mi chiedono come sia qui l’inverno… io dico a tutti una volta nella vita andrebbe visto, é veramente molto molto affascinante e suggestivo. Riuscite cmq a garantirmi il sole e il clima mite anche a Dicembre quando sarò a casa per Natale???

    • Avresti dovuto vedere come nevicava ieri sera mentre scrivevo il post! Io amo la neve, ora che il Natale si avvicina diventa ancora più “magica”, il problema é che qui fino a marzo non ci sono alternative!!! Le lingue di gatto sono state la vera ciliegina sulla torta di una domenica perfetta! Per il tè, quando vuoi!

  4. I hope the snow storm has passed Margherita and that it didn’t cause too much havoc! I love the idea of curling up with a good book though and nibbling on some freshly made ‘langues de chat’ – how beautiful with the addition of various citrus zest!

    • Thank God today we had a great sunny day… but, I have to be realistic, this is Montreal. It is going to snow at least until next March! Can you immagine how occasions of baking cookies, cakes and so on, I have in front of me?!? TOO MANY!

  5. Sono bellissimi e con questo tocco agrumato sono fantastici. Adoro la neve e spero tanto che possa fioccare anche qui da “imprigioarci”al caldo e pasticciare cose bu one☺

    Il mio abbraccio piu affettuoso!!!!

    • Un sacco di persone mi hanno detto che mi invidiano la neve… la prima mia mamma, me lo dice sempre. Certo, io la preferisco alla pioggia, ma ragazze da ora a marzo qui sarà sempre tutto bianco!!!! AIUTO! Cmq la magia del momento, ecco, quella si, la confermo!

    • This was my first attempt. Don’t ask me why, I was convinced that beyond the shape, they were really hard to make. It turned out that I was completely wrong! I’m very happy to have tried! Tanks a lot for being here, have a lovely we!

  6. Mi piace tanto la situazione che ti ha spinto nuovamente in cucina a impastare un po’ di burro e farina 🙂 e poi mi piace il sentore degli agrumi,sono curiosa!:) buon we!

    • Ragazze grazie mille per la solidarietà… ieri pero sono uscita dal cinema era -12!!! Siete sicure che vi possa piacere fino in fondo? Devo dire pero che impastare mentre nevica fuori ha un gran fascino! Pollice alzato per gli agrumi… ovunque!

  7. Un po’ ti invidio quel bianco che filtra dalla finestra (ecco magari la tempesta no,ma non ne sono completamente certa…), la calma che riempie la luce, e le mani e senza dubbio ti invidio quella scatola piene di lingue di gatto!
    Non so perchè ma a guardare bene qui mi sembra già NAtale!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s